Posts Tagged ‘Terreno Oncologico’

INTERSTIZIOLOGIA: Diagnosi Clinica di Terreno Oncologico in due secondi.

January 26, 2015

Nei due precedenti articoli, ho illustrato le basi microangiologiche cliniche della Interstiziologia, che gettano luce sui meccanismi patogenetici alla base della nuova disciplina medica, utile nella diagnosi, diagnosi differenziale, nel monitoraggio terapeutico e nella ricerca (1, 2).
La diagnosi interstiziologica rapida del Terreno Oncologico – sono richiesti soltanto due secondi – è resa possibile da quanto illustrato nei lavori citati: la presenza dei Dispositivi di Blocco Endoarteriolari (DEB) di tipo “fisiologico”, assenti però nel soggetto normale, nei centri neuronali del PNEI, spiega la lieve ma significativa compromissione della flow-motion e il successivo ampliamento del volume interstiziale (2).
In pratica, nel sano, la pressione digitale lieve/moderata, esercitata sopra i trigger-points neuronali del PNEI, per esempio, del SST-RH (2-7), non provoca immediatamente il Riflesso gastrico aspecifico.
Al contrario, nell’individuo, Terreno Oncologico-positivo, l’identica condizione sperimentale causa il Riflesso gastrico aspecifico dopo un tempo di latenza di 1 sec.
Interessante il fatto che anche in caso di Terreno Oncologico “latente”, il riflesso compare, evitando al Medico di dover ricorrere alle prove da sforzo, come la Manovra di Bardi (8), di Titti (9), di Restano (3), di Alice in www.sisbq.org, etcetera.
Infatti sebbene di numero limitato, i DEB “fisiologici”, presenti meno numerosi anche in questa variante, provocano un lieve ostacolo alla flow-motion, causa di aumentata permeabilità capillare a valle in conseguenza dell’ipertensione nel versante venulo-capillare secondario all’apertura delle AVA con conseguente “centralizzazione del flusso ematico”, sofferenza endoteliale, acidosi locale.

1) Sergio Stagnaro (2014). LA VALUTAZIONE SEMEIOTICO-BIOFISICA-QUANTISTICA DELL’INTERSTIZIO. L’AMILOIDE INSULARE NELLA DIAGNOSI DEL DIABETE MELLITO TIPO I. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/amiloidesbq.pdf;
2) Sergio Stagnaro (2014). Interstiziologia: Valutazione dell’Interstizio e della Interstizio-motility. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/amiloidesbq.pdf;
3) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm ;
4) Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana: http://www.sisbq.org/atti-del-secondo-convegno.html, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf ; english version: http://www.sisbq.org/proceedings-2.html
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf ;
5) Sergio Stagnaro. Ordine Implicato e Ordine Esplicato nel Segno di Rinaldi, simultaneo ed istantaneo: dal Terreno Oncologico all’Oncogenesi. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldi_simultaneo_2014.pdf;
6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention. Bentham PG.,Current Nutrition & Food Science ISSN (Print): 1573-4013; ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9, ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;
http://www.eurekaselect.com/106105/article;
7) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]
8) Sergio Stagnaro. Manovra di Bardi, affidabile, semplice e di rapida applicazione, nel riconoscere in 10 secondi i Falsi Negativi in Semeiotica Biofisica Quantistica. http://www.sisbq.org/glossariosbq.html; http://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/07/manovra-di-bardi-affidabile-semplice-e-di-rapida-applicazione-nel-riconoscere-in-10-secondi-i-falsi-negativi-in-semeiotica-biofisica-quantistica/;
9) Sergio Stagnaro. Manovra di Titti. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradititti.pdf

Prevenzione Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, Pre-Primaria e Primaria del Cancro

October 5, 2014

Ich kreise um Gott, den uralten Turm,
und ich kreise jahrtausendelang;
und ich weiß noch nicht: bin ich ein Falke, ein Sturm
oder ein großer Gesang.

Rainer Maria Rilke.

Il cancro è oggi una epidemia in aumento, nonostante le costose, ma purtroppo limitate, campagne di prevenzione fino ad oggi periodicamente e inutilmente attuate, a dispetto delle “meravigliose e progressive sorti” della Genetica Molecolare e della Farmacologia Oncologica.

Pertanto, nuovi paradigmi devono essere adottati al più presto per poter avere successo su una grave patologia che rappresenta la seconda causa di morte nel mondo.

La Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ) dal 2002 offre al Medico di Medicina Generale, unico competente nella Prevenzione Primaria, gli strumenti, concettuali e operativi, efficaci e non costosi, per sconfiggere il tumore maligno specialmente mediante la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, e Primaria.

A tale scopo V. il Video alla URL http://www.youtube.com/watch?v=xYTnTQaSXr0 sulla mia conferenza del 19 settembre 2014 a Porretta Terme, Auditorium Hotel Santoli, sulla Prevenzione Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, Pre-Primaria e Primaria del Cancro del Seno, nel corso del I Festival Nazionale dell’Acqua.

Auspicabilmente a partire dalla nascita, comunque entro i primi due decenni di vita, è consigliabile iniziare la prevenzione primaria, perché, grazie alla SBQ, conosciamo tutte le predisposizioni e le quantifichiamo nei singoli casi a partire dal primo giorno di vita.

Ne consegue che è possibile oggi eseguire, senza alcuna spesa, la Prevenzione Primaria in individui di cui conosciamo esattamente le Costituzioni SBQ e i relativi, dipendenti Reali Rischi Congeniti (V. il sito citato e http://www.semeioticabiofisica.it).

Intendo per Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, l’eliminazione della predisposizione ad una definita patologia in una giovane sposa prima che essa inizi la gravidanza.

Il Modello SBQ della Prevenzione Primaria è strutturato nel seguente modo:

I) si selezionano razionalmente gli individui da arruolare nella prevenzione basandosi sulla presenza delle varie Costituzioni SBQ e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti con l’aiuto di numerosi segni SBQ specifici. Per esempio, per quanto riguarda la prevenzione del Cancro al Seno (V. il Video sopra riferito), si sono dimostrati affidabili i Segni di Rinaldi, Sideri, Alice, e la Manovra di Terziani;

II) viene prescritta la Terapia Quantistica, monitorata in modo quantitativo, fino alla scomparsa prima dell’ICAEM e poi delle Costituzioni SBQ e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti, fondati sull’ICAEM. Appare interessante il fatto che la ristrutturazione istangica relativa è completa dopo nove mesi dall’inizio della terapia. Tuttavia, a partire dal primo mese di cura è impedita la trasmissione della predisposizione dalla madre alla prole.

E’ ovvio che non ha senso alcuno ed è causa di evitabile e costoso terrorismo psicologico sottoporre a prevenzione primaria soggetti negativi per la predisposizione ad una determinata patologia: “Senza risaia il riso non cresce!”.

La non costosa Prevenzione Pre-Primaria e Primaria SBQ, attuabile in modo razionale su vasta scala, si è dimostrata veramente efficace nella personale esperienza, che supera il decennio.

Ruolo del Pannicolo Adiposo Mammario nell’Associazione Obesità, Cancro e Diabete Mellito tipo 2

September 7, 2014

Nel sano, cioè senza Terreno Oncologico e Costituzione Diabetica, la stimolazione intensa del Pannicolo Adiposo Mammario (PAM) e del WAT, ma non di tessuti adiposi di altre sedi, provoca attivazione microcircolatorio tipo I associata, nel pancreas endocrino: il margine inferiore del pancreas “simultaneamente” e velocemente si abbassa di ca. 4,5 cm. per la Durata di 10 sec. esatti, in relazione al livello di energia libera endocellulare, dipendente dall’attività dei locali mitocondri (1-6)

Che si tratti di stimolazione delle Isole pancreatiche di Langherans con conseguente aumento della secrezione insulinica è dimostrato dal fatto che subito dopo raddoppia il Tempo di Latenza del Segno di Bilancini-Lucchi (7).

Al contrario, nel soggetto colpito da Terreno Oncologico e Costituzione Diabetica, sebbene per motivi diversi, nelle stesse condizioni sperimentali, pur essendo presente la simultaneità della stimolazione delle Beta-cellule si osserva un Tempo di Latenza dell’abbassamento di 1-3 sec., correlato alla gravità delle costituzioni, al reale rischio congenito diabetico e alla sua evoluzione (8).

Inoltre, lo spostamento verso il basso del margine inferiore del pancreas è lento, di Intensità inferiore a 4,5 cm., con una Durata inferiore ai 10 sec., espressione di una significativamente ridotto aumento della secrezione insulinica, come dimostra il Segno Bilancini-Lucchi (7), la cui durata non raddoppia, a partire dalla nascita, in soggetti con TO e/o Costituzione diabetica.

Notoriamente, i valori parametrici sono in relazione alla gravità delle sottostanti patologie.

Molto interessante è l’azione della stimolazione del PAM sulla sensibilità dei recettori insulinici, passibile di valutazione semeiotico-biofisico-quantistica (7, 9, 10).

Nel sano, la stimolazione intensa del Pannicolo Adiposo Mammario provoca un incremento statisticamente significativo dell’assunzione di glucosio nella cellula muscolare scheletrica, nell’epatocita e nell’adipocita, segno di aumentata sensibilità recettoriale: il Tempo di Latenza dei relativi riflessi gastrici aspecifici raddoppia nei confronti del valore di base, espressione del raddoppiamento del livello di energia libera endocellulare.

Al contrario, come riferito sopra, nel soggetto colpito da Terreno Oncologico e/o Costituzione Diabetica, ancora una volta per motivi diversi, nelle stesse condizioni sperimentali note, pur essendo presente la simultaneità della stimolazione delle cellule bersaglio del muscolo scheletrico, fegato e del tessuto adiposo (8), si osserva un minore aumento dell’incremento dell’ossigenazione istangica: il TL non raddoppia mai, a partire dalla nascita (9).

Per concludere, senza la Costituzione diabetica non insorge il DM tipo2. Nella relazione Obesità, DM tipo2 e Cancro, il Panicolo Adiposo della Mammella, ipofunzionante, può svolgere un suo ruolo patogenetico facendo venire a mancare l’azione favorevole sulla secrezione insulinica e sulla sensibilità dei recettori per questo ormone.

Bibliografia.

1) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Valutazione percusso-ascoltatoria del Diabete Mellito. Aspetti teorici e pratici. Epat. 32, 131, 1986.

2) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il diagramma linfatico dell’arto superiore nella diagnosi clinica percusso-ascoltatoria del diabete mellito. III Congr. Intern. Di Flebolinfologia. Ferrara-San Marino, 18-21 Settembre. Atti 21-11, 1991.

3) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Sindrome di Reaven, classica e variante, in evoluzione diabetica. Il ruolo della Carnitina nella prevenzione del diabete mellito. Il Cuore. 6, 617, 1993 [Medline]

4) Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline]

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi: 10.3389/fendo.2013.00017. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx; http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [Medline]

6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Allegra’s* Syndrome plays a central Role in bedside clinical Diagnostics. http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/allegrassyndrome.pdf

7) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1996.

8) Sergio Stagnaro. Ordine Implicato e Ordine Esplicato nel Segno di Rinaldi, simultaneo ed istantaneo: dal Terreno Oncologico all’Oncogenesi. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldi_simultaneo_2014.pdf

9) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: la manovra di Ferrero-Marigo nella diagnosi clinica della iperinsulinemia-insulino resistenza. Acta Med. Medit. 13, 125, 1997.

10) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: valutazione clinica del picco precoce della secrezione insulinica di base e dopo stimolazione tiroidea, surrenalica, con glucagone endogeno e dopo attivazione del sistema renina-angiotesina circolante e tessutale – Acta Med. Medit. 13, 99, 1997

La Relazione Obesità, Diabete Mellito e Cancro, secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica.

September 6, 2014

E’ ben nota l’associazione non causale tra Obesità, Diabete Mellito tipo 2 e Cancro, la cui reale natura deve necessariamente essere chiarita, dal momento che grande è la confusione eziopatogenetica di questa relazione, sicuramente esistente ma complessa più di quanto credono gli Autori, che nella maggioranza dei casi purtroppo   ignorano la SBQ, le Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche e i relativi Reali Rischi Congeniti.
Inoltre, il ruolo svolto dal tessuto adiposo nella patogenesi del DM e del cancro non è finora compiutamente compreso, perché non sono ancora conosciuti a sufficienza gli effetti biologico-metabolici svolti “direttamente” sul pancreas endocrino esclusivamente dal pannicolo adiposo ed dal WAT. V. gli articoli recenti in questo blog sul Pannicolo Adiposo Mammario.
Il DM e il Cancro possono insorgere negli obesi, sotto la possibile influenza  di centinaia di fattori ambientali di rischio noti, esclusivamente però in soggetti positivi al relativo Reale Rischio Congenito, Costituzione-Dipendente. Si spiega così perché esistono obesi, magari di lieve intensità, colpiti da Cancro e/o DM, accanto ad obesi, magari  di notevole intensità,  ma senza queste patologie.
Nei precedenti articoli ho “dimostrato”  clinicamente con la SBQ che fisiologicamente soltanto il Pannicolo Adiposo Mammario e il WAT svolgono una azione, “diretta” e  protettiva, sul pancreas endocrino (cellule Beta delle Isole Pancreatiche), a differenza del BAT di tutti gli altri depositi.
Ai fini della comprensione della natura della relazione tra Obesità, DM e Cancro è importante il fatto che gli effetti biologici positivi, protettivi e diretti di questi due tipi di adipe sulle Isole Pancreatiche di Langherans viene a mancare nei soggetti con Terreno Oncologico, dove anche il Pannicolo Adiposo Mammario si trasforma nel comune BAT.

Pertanto, la co-presenza di Costituzione Diabetica e RRC di DM in individui obesi, positivi al Terreno Oncologico co RRC oncologico, spiega nei dettagli e fa comprendere meglio l’ezio-patogenesi della associazione in discussione.
To be continued …..

Il Silenzio dei “Professori” e dei Mass-Media-Veline-Dipendenti di Fronte al Reale Rischio Congenito di Cancro.

January 12, 2013

In un commevente articolo in rete nel NYTimes  si legge che una infermiera, malata di cancro pancreatico in stadio terminale, ha permesso ai Medici di usare il suo corpo per studiare le cause del male che la sta portando a morte.

In realtà, come ho scritto nel commento di seguito riferito e messo in rete poco dopo l’invio, chi è colpito da cancro, incluso ovviamente quello del pancreas  – salvo rarissime eccezioni, da me ripetutamente illlustrate in numerosi articoli (www.semeioticabiofisica.it  e www.sisbq.org) – dalla nascita è positivo per il Reale Rischio Congenito (RRC), tipico di quel cancro.

Interessante il fatto che dalla nascita il medico, che conosce la SBQ, può riconoscere in pochi secondi, il Reale Rischio CONGENITO di cancro, dipendente dal Terreno Oncologico, con un fonendoscopio ed eliminarlo mediante la Blue Therapy, parte della Quantum Therapy!

Per l’ennesima volta, mi sono rivolto ad amici, a Giornalisti,  e a “Professori”-Laboratorio- e Dipartimento delle Immagin-Dipendenti con la seguente mail, nel tentativo di scuotere le loro coscenze:

“Original Message —–

From: “Sergio Stagnaro” <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
To: “SISBQ Semeiotica Biofisica Quant” <info.sisbq@gmail.com>; “SISBQ Amici” <sisbq@yahoogroups.com>
Cc: “Veronesi Umberto” <umberto.veronesi@ieo.it>; “Tirelli Umberto” <utirelli@cro.it>; “Il Secolo XIX” <redazione@ilsecoloXIX.it>; “ANSA” <redazione.internet@ansa.it>; “Piazzetta” <piazzetta@sfera.net>; “Pepe Repubblica Salute” <pepe@repubblica.it>; “Ordine Medici Genova” <ordineweb@omceoge.org>; “Monica Maccari” <monica.maccari@tin.it>; “Masci Marcello” <marcellomasci@tin.it>; “La Repubblica Redazione” <larepubblica@repubblica.it>; “Scimone Annamaria IAS” <Annamaria.Scimone@lorenzinifoundation.org>; “Gentile Ainino Cabona” <acabona@libero.it>; <silvio.garattini@marionegri.it>; “Mario Napoli Siniscalchi” <m.siniscalchi@libero.it>; “Obertello Luca” <luca.obertello@fastwebnet.it>; “Marchionni Marco” <chionni@googlemail.com>; “Circulation” <circ@circulationjournal.org>; “CARAMEL Portoghese Simone” <simonecaramel@yahoo.it>; <Cc: mnegri@marionegri.it>; <segreteriascientifica@sicardiologia.it>; <contatto@marcelloveneziani.it>
Sent: Saturday, January 12, 2013 8:16 AM
Subject: Fw: Your Comment on Fatally Ill, and Making Herself the Lesson

Cari Amici e Membri della SISBQ www.sisbq.org,
per C/C  Cari Tutti,

un altro mio significativo COMMENT è nel sito del NYTimes.  Eccolo di
seguito, per vostra comodità:

ttp://www.nytimes.com/2013/01/11/us/fatally-ill-and-making-herself-the-lesson.html?comments#permid=67

Sergio Stagnaro

Riva Trigoso Genoa Italy

I say to all, and especially to the article’s Author, regarding the phrase “Ms. Keochareon was suffering from pancreatic cancer, and they had researched the disease ahead of time”, that Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk of pancreas cancer exists from patient’s birth (Google). As a matter of facts, as we have illustrated in “Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention. Current Nutrition & Food Science, Bentham PG., February, 2013, Upcoming Article”, from birth physicians can bedside recognise such a paramount predisposition to cancer and eliminate it by means of Quantum Therapy.

Jan. 11, 2013 at 7:30 p.m.

Un giorno verrà in cui, di fronte alle mie domande, finora lasciate cadere nel poco onorevole SILENZIO,  “Professori” e giornalisti saranno costretti, se non proprio a seguito di un ultimo rigurgito di senso di responsabilità, da imposizioni forti dall’ALTO, a dare una risposta alle domande che da dieci anni pongo a loro!

Come potranno rispondere “Io non sapevo”.

Se risponderanno  SI oppure NO, le conseguenze che dovranno  affrontare saranno in ogni caso gravide di spiacevoli conseguenze!

Il Silenzio sospetto dei “Professori” sulla Esistenza del Terreno Oncologico!

February 15, 2012

Il Terreno Oncologico esiste. Chiedete a Google.com: “Oncological Terrain” ed otterrete 390.000 risultati!

Nonostante la vasta Letteratura sul Terreno Oncologico e sul dipendente Reale Rischio Congenito Oncologico in sistemi biologici, riconosciuti già alla nascita e fatti scomparire con semplice terapia (www.sisbq.org), nè le cosiddette Autorità Sanitarie nè i “Professori” parlano di questo efficace strumento di lotta al cancro, una epidemia in aumento.

Ignorando il Terreno Oncologico e il Reale Rischio Congenito Oncologico l’informazione medica dell’establishment  in questo campo è falsata alla base, creando Terrorismo Psicologico Jatrogenetico.

Per esempio, secondo una ricerca dello scorso anno, condotta in USA dal College of Medicine, accendere una sigaretta appena svegli aumenta la possibilità di sviluppare una cancro ai polmoni. ” Con la mia costitutiva vis polemica-costruttiva, che men che mai nego agli amici…,  ho invitato i Redattori del celebre quotidiano genovese, che hanno subito riferito la notizia,  a pubblicare il commento inviato loro via mail per C/C, ma indirizzato pure alla Università da dove è venuto fuori il topolino…  “.

19/08/2011 14:01 rivalevante, Riva Trigoso.

Pubblicate – se volete – il Commento inviatovi or ora per conoscenza, diretto all’Università HMC, dal cui Journal avete attinto, ad occhi chiusi…., la notizia medievale riferita nel sito.

Possibile che ignoriate l’esistenza di individui che fumano NON colpiti da cancro, ed altri morti per cancro senza aver mai fumato una sigaretta? E’ sensazionale anche riferire la verità scientifica”.

Dopo 10 minuti il mio provocatorio commento era in rete!

La domanda è: Perché i “Professori” non dicono che il cancro “può” insorgere soltanto in individui colpiti da Terreno Oncologico “e”  dal Reale Rischio Congenito nel  sistema biologico, dove nasce il cancro?

A questo punto, ecco uno dei molti miei commenti su The New York Times:

http://well.blogs.nytimes.com/2010/03/23/male-infertility-linked-with-prostate-cancer/#comment-499823

24. March 24, 2010 4:53 am Link
•  22. March 24, 2010 4:53 am Link
Nowadays physicians do not need infertility in men as a sign of a higher risk for aggressive prostate cancer. As a matter of fact, as one may read in Literature, exclusively males involved by Oncological Terrain “AND” OT-Dependent, Inherited Real Risk of prostate cancer, can suffer from such as malignancy. Interestingly, physicians are able to bedside recognize, i.e., utilising a simple stethoscope, prostate cancer Inherited Real Risk in easy, quick and reliable way. (Ask Google.com)
— Sergio Stagnaro

Cosa ne pensano i “Professori” della serietà del NYTimes?  Per non citare le peer-reviews come Nature, BMC, Ann.Int.Med., CAMJ, Mena Health World….che parlano di Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche?

Oncological Terrian’s Paramount Role in Fighting Cancer . MENA Health World, January 2012, Vol. 1, Pg 16. http://www.mhwmag.net/levelthree.aspx?magazine_subsection_id=3047&all_lk_id=252&magazine_section_id=1&magazine_id=4

 

 

Segno di Rinaldi: in un secondo Diagnosi di Cancro, a partire dallo Stadio di Terreno Oncologico.

February 9, 2012

L’affermazione “Il Cancro, solido e liquido, escluso in Un Secondo col Fonendoscopio” dovrebbe stimolare la curiosità delle cosiddette Agenzie di Informazione, e quindi i giornali, notoriamente veline-dipendenti,  stimolare le cosiddette autorità sanitarie a tentare di falsificare l’affermazione stessa, a stimolare i “Professori” verso un approfondimento personale dell’annucio,  ovviamente dopo aver studiato la Semeiotica Biofisica Quantistica, a stimolare i Medici di Medicina Generale ad applicare – per falsificarlo –  il metodo suggerito in tutti i loro pazienti colpiti da cancro, a stimolare  il SSN ad accogliere con piacere  uno  strumento per risparmiare soldi, a stimolare tutti coloro che – Cardinali o semplici, devoti e pii cristiani –  soffrono per i piccoli e gli adulti falciati dal tragico destino (1-9).

Tutto questo è, o dovrebbe essere,  giustificato dal fatto che il Terreno Oncologico e il suo Reale Rischio Congenito, se riconosciuto tempestivamente, meglio alla NASCITA, oggi guarisce (sic!)  con la Quantum Therapy, che i “Professori”  ignorano, ammesso  che la conoscano! (Fonte www.semeioticabiofisica.it e http://www.sisbq.org).

Prima di sospettare la presenza di un tumore maligno in un individuo e quindi prima ricercarne la presenza con esami costosi  e terrorizzanti  il paziente  – notoriamente sono indagini  strumentali dalla  lunga attesa prima della esecuzione (biomarcatori tumorali, ecografia, TAC, RNM, biopsia ed esame istologico, etc.)  –   il medico dovrebbe procedere in un secondo alla sicura esclusione della presenza della “possibilità” del  CANCRO, solido e liquido.

In altre parole, se un paziente non è positivo per il Terreno Oncologico o per il Reale Rischio Congenito in un preciso sistema biologico, il cancro NON insorge, il cancro non c’è!  Allora perché allungare la miserabile vita di una Oncologia  penosa, costosa, terrorizzante che ha fallito: il cancro è una epidemia in aumento (1).

Con una semplice e rapida  manovra semeiotica-biofisica-quantistica, rivelatasi  affidabile e non dispendiosa in una sicura esperienza clinica, è  facilmente realizzabile una simile impresa, che svolge un ruolo importante nella lotta al Terrorismo Psicologico Jatrogenetico  e alla vittoria sul tumore maligno.

Nel soggetto Senza Terreno Oncologico, conditio sine quan non del Reale Rischio Congenito di Tumore in un (o più)  sistema biologico, e quindi di cancro in atto, ancorchè iniziale (1-9), la pressione digitale “intensa” applicata sopra la proiezione cutanea del centro neuronale per il SST-RH oppure per la melatonina (V. i siti citati) (1,2), NON provoca “simultaneamente” il riflesso gastrico aspecifico: lo stomaco non modifica le sue dimensioni.

Al contrario, nella condizione sperimentale, sopra illustrata, “simultaneamente” all’inizio della stimolazione compre il Riflesso gastrico aspecifico, la cui intensità è in rapporto allo STADIO della sottostante patologia: TO, RRC di cancro, inizio dell’oncogenesi, tumore iniziale, eccetera!

Infine,  la Valutazione Clinica del Sensore Cerebrale, di recente scoperta, corrobora quanto sopra affermato (9), dimostrando che gli eventi riferiti sono assai più complessi di quanto appare leggendo questo messaggio, e pertanto sono studiati  con metodi certamente non facili per Medici Dipendenti dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini, come i “Professori”.

Bibliografia

1) Stagnaro Sergio, Stagnaro-Neri Marina. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno oncologico”. Travel Factory SRL., Roma, 2004.

2) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Ediz. Travel Factory, Roma, 2004.

3) Stagnaro Sergio. Bed-Side Prostate Cancer Detecting, even in early stages (“Real Risk” of Cancer): BMC Family Practice, 6:24 doi:10.1186/1471-2296-6-24 http://www.biomedcentral.com/1471-2296/6/24/comments#202466

4) .Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana:  http://www.sisbq.org/atti-del-secondo-convegno.html, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf  ; english version:  http://www.sisbq.org/proceedings-2.html,
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf

5) Stagnaro S. Genes and Cancer: a clinical view-point. The Oncological Terrain. BioMed Central Informatics, 2004. http://www.biomedcentral.com/1471-2105/5/21/comments#10454

6) Sergio Stagnaro Mitochondrial Bed-Side Evaluation: a new Way in the War against Cancer (21 December 2005). Cancer Cell International http://www.cancerci.com/content/5/1/34/comments#218502

7) Sergio Stagnaro.  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. Volume in rete nel sito  http://www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

8) Sergio Stagnaro.  Oncological Terrian’s Paramount Role in Fighting Cancer . MENA Health World, January 2012, Vol. 1, Pg 16. http://www.mhwmag.net/levelthree.aspx?magazine_subsection_id=3047&all_lk_id=252&magazine_section_id=1&magazine_id=4

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf