Posts Tagged ‘Semeiotica Biofisica Quantistica’

Prevenzione Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, Pre-Primaria e Primaria del Cancro

October 5, 2014

Ich kreise um Gott, den uralten Turm,
und ich kreise jahrtausendelang;
und ich weiß noch nicht: bin ich ein Falke, ein Sturm
oder ein großer Gesang.

Rainer Maria Rilke.

Il cancro è oggi una epidemia in aumento, nonostante le costose, ma purtroppo limitate, campagne di prevenzione fino ad oggi periodicamente e inutilmente attuate, a dispetto delle “meravigliose e progressive sorti” della Genetica Molecolare e della Farmacologia Oncologica.

Pertanto, nuovi paradigmi devono essere adottati al più presto per poter avere successo su una grave patologia che rappresenta la seconda causa di morte nel mondo.

La Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ) dal 2002 offre al Medico di Medicina Generale, unico competente nella Prevenzione Primaria, gli strumenti, concettuali e operativi, efficaci e non costosi, per sconfiggere il tumore maligno specialmente mediante la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, e Primaria.

A tale scopo V. il Video alla URL http://www.youtube.com/watch?v=xYTnTQaSXr0 sulla mia conferenza del 19 settembre 2014 a Porretta Terme, Auditorium Hotel Santoli, sulla Prevenzione Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, Pre-Primaria e Primaria del Cancro del Seno, nel corso del I Festival Nazionale dell’Acqua.

Auspicabilmente a partire dalla nascita, comunque entro i primi due decenni di vita, è consigliabile iniziare la prevenzione primaria, perché, grazie alla SBQ, conosciamo tutte le predisposizioni e le quantifichiamo nei singoli casi a partire dal primo giorno di vita.

Ne consegue che è possibile oggi eseguire, senza alcuna spesa, la Prevenzione Primaria in individui di cui conosciamo esattamente le Costituzioni SBQ e i relativi, dipendenti Reali Rischi Congeniti (V. il sito citato e http://www.semeioticabiofisica.it).

Intendo per Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, l’eliminazione della predisposizione ad una definita patologia in una giovane sposa prima che essa inizi la gravidanza.

Il Modello SBQ della Prevenzione Primaria è strutturato nel seguente modo:

I) si selezionano razionalmente gli individui da arruolare nella prevenzione basandosi sulla presenza delle varie Costituzioni SBQ e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti con l’aiuto di numerosi segni SBQ specifici. Per esempio, per quanto riguarda la prevenzione del Cancro al Seno (V. il Video sopra riferito), si sono dimostrati affidabili i Segni di Rinaldi, Sideri, Alice, e la Manovra di Terziani;

II) viene prescritta la Terapia Quantistica, monitorata in modo quantitativo, fino alla scomparsa prima dell’ICAEM e poi delle Costituzioni SBQ e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti, fondati sull’ICAEM. Appare interessante il fatto che la ristrutturazione istangica relativa è completa dopo nove mesi dall’inizio della terapia. Tuttavia, a partire dal primo mese di cura è impedita la trasmissione della predisposizione dalla madre alla prole.

E’ ovvio che non ha senso alcuno ed è causa di evitabile e costoso terrorismo psicologico sottoporre a prevenzione primaria soggetti negativi per la predisposizione ad una determinata patologia: “Senza risaia il riso non cresce!”.

La non costosa Prevenzione Pre-Primaria e Primaria SBQ, attuabile in modo razionale su vasta scala, si è dimostrata veramente efficace nella personale esperienza, che supera il decennio.

Advertisements

Stimolazione della Sintesi Anticorpale da Adipochine del Seno maschile e femminile

August 27, 2014

In precedenti articoli in rete su LA VOCE di SS ho illustrato le differenze tra mammella femminile e maschile in relazione alla produzione di adipochine.

Inoltre, per la prima volta al mondo,  ho “dimostrato” clinicamente, con la Semeiotica Biofisica Quantistica,  che la mammella maschile a Reale Rischio Congenito di Cancro del seno possiede struttura e funzione del tessuto stromale ed adiposo identiche  a quelle femminili.

Ho valutato, in 16 uomini e 19 donne sani, cioè senza Reale Rischio Congenito di Cancro del Seno,  l’aumento della sintesi anticorpale nel BALT superiore, causato dalla stimolazione della mammella mediante pressione  digitale medio-intensa (= scomparsa dei riflessi ureterali tipici delle AVA Gruppo A, tipo I  II) (1).

Negli uomini l’incremento della produzione anticorpale è stato del 10o%, mentre nelle donne del 33%.

I dati di questo semplice esperimento, facilmente ripetibile in tre minuti da qualsiasi laureato in Medicina che sappia usare ad artem  il fonendoscopio, contribuisce in modo essenziale alla comprensione della notevole differenza di incidenza di Cancro del Seno tra i due sessi.

Bibliografia

 

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica del torace, della circolazione ematica e dell’anticorpopoiesi acuta e cronica. Acta Med. Medit. 13, 25, 1997

2) Stagnaro S., Polimialgia Reumatica Acuta Benigna Variante. Clin. Ter. 118, 193, 1986 [MEDLINE]

3) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Appendicite. Min. Med. 87, 183, 1996 [MEDLINE]

Casi di Epilessia Guarita definiti “Aneddotici” da Esperti.

August 24, 2014

In un articolo pubblicato alla URL http://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/02/19/il-reale-rischio-congenito-epilettico-la-diagnosi-clinica/ ho descritto il Reale Rischio Congenito di Epilessia, cioè, come riconoscere con un fonendoscopio – in soggetti apparentemente sani – la presenza di un focus epilettico e locazzarlo con precisione.

Analogamente alla terapia di altri numerosi Reali Rischi Congeniti, nel citato articolo ho previsto che anche l’Epilessia poteva essere guarti con Terapia Quantistica “rimodellante” il Focus epilettogeno.

Ho successivamene  informato Esperti epilettologi, riuniti in una Lega, di aver guarito con la Terapia Quantistica, che notoriamente non costa niente, due casi (gli unici) capitati alla mia osservazione.

La risposta che ho ricevuto, conservata in apposito File assieme alle mie mail a loro indirizzate, evidenzia il comportamento tipico della desolante relazione  esistente attualmente tra i ricercatori: invece di sottoporre a falsifizazione la mia affermazione, impiegando su vasta scala la Terapia Quantistica,  i due casi sono stati definiti “aneddotici”.

In una mia mail di ieri, inviata allo stesso destinatario, Esperto Epilettologo, ho scritto:

“……il 20 Giugno 2014 temo di non averLa doverosamente informata del seguente Comment, ed eventualmente Le chiedo scusa.   Dopo la sua divertente risposta alla mia mail, in cui La informavo di aver guarito una paziente dall’epilessia (ora sono due le pazienti guarite, da molti mesi senza crisi epilettiche, anche praticamente senza la terapia tradizionale): ……………..  Infatti, nel sito di PLoS, Public Library of Science, alla URL

http://www.plosone.org/annotatio /listThread.action;jsessionid=994008D5000C06BC8C5989B2848CEDD3?root=80719

può leggere il seguente mio Comment, in cui riferisco l’aggettivo “aneddotico”, non mio….:

Two “anedoctical” epilepsy cases removed by Quantum Therapy
Posted by Stagnaro on 20 Jun 2014 at 12:49 GMT
In my opinion, based on 58-year-long clinical experience about epilepsy, as GP, we need an efficient therapy rather than a paramount External Validation of a Prognostic Model for Seizure Recurrence. As a matter of facts, such a paper is excellent, from the formal point of view. Three years ago, I have argued that, as one can eliminate the Inherited Real Risk of CVD-CAD, T2DM, and Cancer, so it must be possible to remove also the epileptic focus by Quantum Therapy, restructuring genetic abnormalities-dependent, neuronal alteration (1-4), according to Andras Pellionisz Principle of Fractal Genome Recursive Function (6). My two “anedoctical” patients – 9 years and 68 years of age – after 3 and 5 months from therapy begin are seasure free, so that the previous drugs have been progressively reduced. This treatment has to last 9 months.

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doi…. PMID:22739250 [Medline];
2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention. Bentham PG., Current Nutrition & Food Science ISSN (Print): 1573-4013; ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9, ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011; http://www.benthamscience…
3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [MEDLINE];
4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.or… [MEDLINE];
5)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi: 10.3389/fendo.2013.00017, http://www.ncbi.nlm.nih.g… [MEDLINE];
6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2011). Skeletal Muscle Cell Glycocalix Evaluation during CFS Treatment corroborates Andras Pellionisz’s Recursive Fractal Genome Function Principle. http://www.sisbq.org/uplo…
7) Sergio Stagnaro. The Principle of Recursive Genome Function: QBS evidences. 18 maggio 2011. http://www.sisbq.org. http://www.sisbq.org/uplo…

Anzicché Lei – “Spero abbiate il senso dell’umorismo e rammentiate la data odierna” – mi permetta di citare il Savonarola: “Veritas Filia Temporis”..

Con l’augurio di Ogni Bene

Dr Sergio Stagnaro

Riva Trigoso – Genova –

Pensionato dall’Ottobre 2000

www.sisbq.org

www.semeioticabiofisica.it

PS

Come possiamo sperare di sconfiggere le malattie  più comuni e gravi, oggi epidemie in aumento, con la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica, se è persino ostacolata la diffusione della  loro guarigione,  una volta insorte?

 

Comprendere il Silenzio Mediatico sulla Semeiotica Biofisica Quantistica è difficile come fare il Bene oggi.

July 25, 2014

Invito il Lettore di questo post, anche se non è Medico o paramedico, a visitare il sito www.sisbq.org. Non mi aspetto affatto che egli riesca a decifrare tutti i messaggi-articoli di Medicina che vi incontra. Certamente egli può concettualizzare le informazioni scientifiche con le quali è confrontato.

Un solo esempio:

“La Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ), estensione della semeiotica medica classica, è una disciplina che studia ed interpreta i segni del corpo umano al fine di diagnosticarne eventuali patologie, rivalutando l’antico metodo della Percussione Ascoltata”.
La comprensione della frase riferita è alla portata di chiunque ha diritto al voto. Ben altra impresa è la pratica applicazione della Percussione Ascoltata e questo però vale anche per la quasi totalità dei Medici, oggi Laboratorio- e Dipartimento delle Immagini-Dipendenti, inclusi Docenti Universitari.
Detto questo, navigando attraverso le pagine del sito della Società Internazionale di Semeiotica Biofisica Quantistica, una persona dalla coscienza empedoclea, sebbene legga le quotidiane informazioni sulla Medicina pubblicate nei nostri quotidiani,  di cui la maggior parte sembrano pubblicità, inevitabilmente si pone la domanda:
“Perché, nell’Era dell’Informazione al suo Vertice, i mass-media non informano i loro lettori che esiste la Semeiotica Biofisica Quantistica?”. In tal modo, forse, potremo “redde rationem” di un Silenzio che persiste ormai da 58 anni.
Tuttavia, comprendere il Silenzio Mediatico sulla Semeiotica Biofisica Quantistica è difficile come fare il Bene.
Se la Redazione de massimo quotidiano ligure  risponderà alla mia odierna mail – inviata per C/C al mio Ordine dei Medici e ad altri destinatari – l’arcano sarà svelato e voi sarete informati.  Altrimenti, cari Amici, proveremo a svelare noi un desolante silenzio che non fa onore all’intelligenza, prima ancora che alla corretta Informazione.
To be continued…

Il Cell-Food, componente della Terapia Quantistica, elimina il Terreno Oncologico.

July 22, 2014

Premessa: chi scrive non ha mai avuto e non ha Conflitti di Interesse da dichiarare nei confronti di EURODREAM.

Ai cittadini di un Paese dove OGGI tutti amano, al di qua e al di là del Tevere, il fiorentino Galileo, scopritore, si dice, del metodo scientifico basato sulla sperimentazione clinica, illustro di seguito una ennesima evidenza clinica, di facilissima riproduzione da parte di quanti sanno usare il fonendoscopio nel 2014, che corrobora l’efficacia del Cell-Food, chiarendone i Meccanismi d’Azione.

Questo semplice ma significativo esperimento clinico utilizza progressi scientifici sconosciuti ai farmacologi dell’AIFA ed alle competenti Autorità Sanitarie italiane (1-34)

Il Terreno Oncologico è rappresentato dalla congenita alterazione, geneticamente diretta attraverso anche il mit-DNA, dei centri neuronali del Sistema Psico-Neuro-Endocrino-Immunitario (PNEI).

Di base si valuta il Riflesso SST-RH (e/o epifisi)- Gastrico aspecifico: nel SANO il Tempo di Latenza del riflesso è 8 sec. e la Durata 4 sec.
Al contrario, nel soggetto con Terreno Oncologico il TL può ancora esse di 8 sec. (o naturalmente inferirore) ma la sua Durata è sempre aumentata. La intensità dei valori patologici è in relazione alla gravità del sottostante Terreno Oncologico.

Gli esaminandi (20 nella mia caistica, maschi 9 e femmine 11; età compresa tra 8 -72 anni, di razza bianca) prendono in mano un flaconcino di Cell-Food e il Medico ripete la valutazione degli stessi valori parametrici, sopra illustrati.
Il Tempo di Latenza “simultaneamente” raddoppia! (1-9).

In caso di Terreno Oncologico (8 casi, maschi 4 e femmine 4; età compresa tra 8 – 32 anni, di razza bianca) il Tempo di Latenza aumenta medialmente del 65% “simultaneamente”.

A questo punto, si allontana dagli esaminandi il flaconcino di Cell-Food: lentamente il Tempo di Latenza ritorna ai valori basali. Ripetendo l’esperimento si osservano gli stessi dati sopra riferiti: nei sani, il raddoppiamento dell’ossigenazione tessutale nei centri del Sistema Psico-Neuro-Endocrino-Immunitario, mentre nei soggeti con TO. si osserva un aumento di circa il 65%.

Chiaramente, dopo che il soggetto della ricerca ha bevuto mezzo bicchiere d’acqua contenete sciolte 8 gocce di Cell-Food, i valori parametrici del riflesso g.a. persistono nel tempo, in relazione alla durata del trattamento.

PS!
Per queste evidenze sperimentali, (altre ne ho fornito in passato ai produttori del preparato) da tre anni faccio uso di Cell-Food.

Bibliografia.
1) Sergio Stagnaro Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf

2) Sergio Stagnaro (2014). Sideri’s Sign in bedside Recognizing in one second Breast Cancer, even in initial Stage of Inherited Real Risk. La Voce di SS. http://www.sergiostagnaro.wordpress.com, https://stagnaro.wordpress.com/2014/06/30/sideris-sign-in-bedside-recognizing-in-one-second-breast-cancer-even-in-initial-stage-of-inherited-real-risk/

3) Sergio Stagnaro (2014). Il Segno di Alice: il Cancro di qualsiasi Sistema Biologico riconosciuto con un fonendoscopio in 10 sec., a partire dal suo Reale Rischio Congenito. La Voce di SS. https://stagnaro.wordpress.com/2014/07/16/il-segno-di-alice-il-cancro-di-qualsiasi-sistema-biologico-riconosciuto-con-un-fonendoscopio-in-10-sec-a-partire-dal-suo-reale-rischio-congenito-2/

4) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, http://www.fce.it, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=816&Itemid=45

5. Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Natura Quantistica di una Originale Manovra Semeiotico-Biofisica di Epatopatia . Dicembre 2007, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=862&Itemid=45

6. Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica: Realtà non-locale in Biologia. Dicembre 2007, http://www.ilpungolo.com, http://www.ilpungolo.com/leggi-tutto.asp?IDS=13&NWS=NWS5217

7. Stagnaro Sergio. Il test Semeiotico-Biofisico della Osteocalcina nella prevenzione primaria del diabete mellito. http://www.fce.it Febbraio 2008. http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id =909&Itemid=47)

8. Stagnaro Sergio. Diagnostica Psicocinetica, Evoluzione della Semeiotica Biofisica Quantistica. 30 maggio 2009, URLs: http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4823 ; http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Biografia.htm ; http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm; http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=11161&Itemid=47; http://fai.informazione.it/search.aspx?whclau=quantistica+; http://ilfattorec.forumfree.net/?t=40120464&view=getlastpost#lastpost
9. Stagnaro Sergio. La Diagnostica Psicocinetica migliora l’Esame Obiettivo. http://www.fcenews.it, 15, giugno 2009. http://www.fcenews.it/docs/diagnostica2.pdf ; http://www.altrogiornale.org, http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4889; http://www.nonapritequelportale.com/?q=la-psicocinesi-esiste-funziona; http://unlocketor.altervista.org/forum/viewtopic.php?t=1192&start=0&postdays=0&postorder=asc&highlight=&sid=af35aa98b69d6f08d116f65d34b55827; http://www.spaziomente.com/articoli/La_semeiotica_biofisica_quantistica_corrobora_la_psicocinesi.pdf

10. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/
11. Stagnaro Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science. http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response&doi=10.1371/ journal.pmed.0020107
12. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine. La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005. http://www.travelfactory.it/
13. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Modificazioni della viscosità ematica totale e della riserva funzionale microcircolatoria in individui a rischio di arteriosclerosi valutate con la percussione ascoltata durante lavoro muscolare isometrico. Acta Med. Medit. 6, 131-136, 1990
14. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Moscatelli G., Biophysical Semeiotics: deterministic Chaos and biological Systems. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 155, 125,1996.
15. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Deterministic Chaos, Preconditioning and Myocardial Oxygenation evaluated clinically with the aid of Biophysical Semeiotics in the Diagnosis of ischaemic Heart Disease even silent. Acta Med. Medit. 13, 109, 1997.

16. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Deterministic chaotic biological system: the microcirculatory bed. Theoretical and practical aspects. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 153, 99, 1994.

17. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004 http://www.travelfactory.it

18. Stagnaro S., Rivalutazione e nuovi sviluppi di un fondamentale metodo diagnostico: la percussione ascoltata. Atti Accademia Ligure di Scienze e Lettere. Vol. XXXIV,1978

19. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: la manovra di Ferrero-Marigo nella diagnosi clinica della iperinsulinemia-insulino resistenza. Acta Med. Medit. 13, 125, 1997.

20. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: valutazione clinica del picco precoce della secrezione insulinica di base e dopo stimolazione tiroidea, surrenalica, con glucagone endogeno e dopo attivazione del sistema renina-angiotesina circolante e tessutale – Acta Med. Medit. 13, 99,1997.

21. Stagnaro S. Semeiotica Biofisica, Geobiofisica e Geopatie.
http://xoomer.virgilio.it/piazzetta/professione/professione.htm)

22. Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma. 2006

23. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., La Melatonina nella Terapia del Terreno Oncologico e del “Reale Rischio” Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it

24. Stagnaro Sergio Endothelial cell function can ameliorate under safer drugs, such as Melatonin-Adenosine. BMC Cardiovascular disorders. http://www.biomedcentral.com/1471-2261/4/4/comments 2004

25. Stagnaro S., Percussione Ascoltata degli Attacchi Ischemici Transitori. Ruolo dei Potenziali Cerebrali Evocati. Min. Med. 76, 1211, 1985 [Medline]

26. Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation of CAD biophysical-semeiotic inherited real risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. “Photodiagnosis and photodynamic therapy”, Elsevier, Vol. 5 suppl 1 august 2008 issn 1572-1000.

27. Stagnaro-Neri M. Stagnaro S., Diagnosi percusso-ascoltatoria e monitoraggio terapeutico della sindrome Magnesio-carenziale. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 147, 259,1988.

28. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Percussione Ascoltata della Sindrome Ferro-Carenziale. Med. Praxis 17, 4, 1, 1986.

29. Stagnaro Sergio. Diagnosi clinica di cuore sano in un secondo! 7 Aprile 2008. http://www.fce.it.http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1218&Itemid=47

30. Stagnaro Sergio. Semiotica Biofisica Quantistica: Diagnosi di Cuore sano in un Secondo in paziente distante 200 KM! http://www.fce.it, 07-05-2008 http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1316&Itemid=47

31. Sergio Stagnaro. La Medicina Occidentale: un Gigante dai Piedi d’Argilla. 4 Gennaio. 2010, http://www.fce.it, http://www.fceonline.it/images/docs/gigante.pdf

32. Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology.

33. Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, http://www.travelfactory.it, Roma, 2009.
34) Sergio Stagnaro (2014). Moscatelli’s Sign: bedside recognizing in one second genital tract disorders, with a stethoscope. La Voce di SS., http://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/07/08/moscatellis-sign-bedside-recognizing-in-one-second-genital-tract-disorders-with-a-stehoscope-2/

Diabete Mellito: Questo Sconosciuto. Cinque Stadi del T2DM oscurati dalla Proteina RANKL.

April 3, 2013

Per comprendere la natura della presente epidemia diabetica in aumento, è consigliabile la seguente lettura:   Nature Medicine | Letter

Blockade of receptor activator of nuclear factor-κB (RANKL) signaling improves hepatic insulin resistance and prevents development of diabetes mellitus. Stefan KiechlJürgen WittmannAndrea Giaccari,  et. al. Nature Medicine  19,  358–363, (2013) doi:10.1038/nm.3084. http://www.nature.com/nm/journal/v19/n3/full/nm.3084.html

Anche in Nature Reviews Endocrinology 9, 188 (April 2013) | doi:10.1038/nrendo.2013.43, nell’articolo “Diabetes: Blocking RANKL signalling might prevent T2DM, Carol Wilson riferisce gli stessi possibili benefici nell’ostacolare l’insorgenza del DM mediante il blocco dei segnali intracellulari legati a RANKL.

In verità, nell’Agosto 2011, nell’articolo “The RANKL/RANK/OPG Signaling Pathway Mediates Medial Arterial Calcification in Diabetic Charcot Neuroarthropathy”, http://diabetes.diabetesjournals.org/content/60/8/2187.fullAgbor NdipAlfred Williams, Edward B. Jude, et al.  – Diabetes August 2011 vol. 60 no. 8 2187-2196 – riferirono che in diabetici colpiti da neuroatropatia di Charcot (CN), l’attivazione della proteina RANKL era associata ad osteolisi e calcificazione vascolare.

A livello osseo, RANKL, un membro della famiglia delle citochine del TNF e ligando della osteoprotegerina, agisce come un  fattore  chiave per l’attivazione-differenzizione degli osteoclasti.

Tutti questi Autori partono dall’ipotesi 0 che l’attivatore del recettore per il fattore nucleare κB (RANKL)  – conosciuto anche come  tumor necrosis factor ligand superfamily member 11 (TNFSF11), TNF-related activation-induced cytokine (TRANCE), osteoprotegerin ligand (OPGL), and osteoclast differentiation factor (ODF) nell’osso nota pure come CD254,  proteina codificata  nell’uomo dal gene TNFSF11 –    incrementa nel fegato la produzione di citochine dell’infiammazione causando la ridotta sensibilità insulinica dell’epatocita, che ha accumulato grassi.  Notoriamente, insulino-resistenza, accumulo di grasso endocellulare ed infiammazione sono strettamente associati.

Purtroppo però non conoscendo i Cinque Stadi del T2DM, secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica,  tutti questi Autori non sanno che quanto scrivono – che è vero  e corroborato da me clinicamente – si realizza tardivamente nella storia naturale del diabete, cioè nel III Stadio.

E’ sospetto, e desolante insieme,  che gli Autori del citato lavoro, gli Editori di Nature Medicine e i mass-media che a suon di trombone riferiscono la notizia strepitosa a sostegno delle meravigliose e progressive sorti della Medicina Serva dell’Economia,  ignorano che la Semeiotica Biofisica Quantistica permette al medico non solo di riconoscere con un fonendoscopio  la Costituzione Diabetica e il dipendente  Reale Rischio Congenito, ma anche l’infiammazione nel fegato e la steatosi epatici!  Questi fatti si osservano ad iniziare  dal III Stadio del DM, cioè dopo parecchi decenni dalla nascita, quando è presente il I Stadio diabetico, eliminabile con la Terapia Quanisctica: V. avanti!.

Anche se non riceverò nemmeno una risposta – giustificata per lo meno  dalla comune educazione – ho inviato una mail agli Editori di Nature Medicine, e agli Autori della Letter  dicendo che decenni  prima dell’attivatore del recettore per il fattore nucleare κB (RANKL) aumentato viene il Reale Rischio Congenito di DM tipo 2, che purtroppo né loro, né gli Autori degli altri articoli e i mass-media veline-dipendenti, conoscono.

Quando la SBQ consente di osservare segni di infiammazione e steatosi nel fegato è troppo tardi: il T2DM  è già  nel suo III Stadio con alterazioni dei numerosi segni SBQ, secondo la mia classificazione. A questo punto, parlare di una futura possibilità terapeutica, finalizzata ad abbassare il livello di RANKL per prevenire il diabete non serve assolutamente a niente: le cosiddette complicazioni sono già incominciate.

Per combattere l’epidemia diabetica occorre la volontà ed  insegnare ai Medici cos’è e come si riconosce con un fonendoscopio il Reale Rischio Congenito di DM tipo 2, dipendente dalla realtiva Costituzione.

Di seguito la mail inviata il 3 Aprile 2013 a Professori e Editori famosi:

—– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: georg.schett@uk-erlangen.de

Cc: SISBQ mailing list ; medicine@natureny.com ; institutions@nature.com ; annals@mail.acponline.org ; TheLancet@lancet.com ; carole.corkery@cma.ca ; New Engl J Med ; JAMA ; Diabetologia Editors ; ATHERO .org ; archinternmed@jama-archives.org ; Diabetescare@diabetes.org ; endocrinology.editorial.office@frontiersin.org ; ibaik@kookmin.ac.kr ; ejcn@nature.com ; mmueller@nutrfoodsc.uni-kiel.de ; hol-shin@korea.ac.kr

Sent: Wednesday, April 03, 2013 8:44 AM

Subject: Type 2 DM I Stage, i.e., Inherited Real Risk, rather than RANKL!

Dear Prof. Prof. Dr. Georg Schett,

To All,

seemingly, this is the time for emphasising the role of RANKL in type 2 DM: today’s growing epidemics!

Clearly, my Colleagues and peer-review Editors do not want to  know what does it mean Diabetic Constitution-Dependent, Inherited Real Risk, the First among Five Stages of DM:

Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [PubMed indicizzato per Medline]

Sergio Stagnaro.   New Renaissance in Medicina. Prevenzione Primaria del Diabete Mellito tipo 2. Sito del Convegno, http://qbsemeiotics.weebly.com/atti-del-convegno.html, 16 November, 2010; Lectio Magistralis.  http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/report_stagnaro.pdf

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. [Pub-Med indexed for MEDLINE] In press.

In addition, although overlloked by Authors and Editors, Quantum Biophysical Semeiotics allows physicians to bedside recognise both hepatosteatosis and hepatic inflammation, even RANKL in nature:

Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

From the above remarks, I conclude saying: Type 2 DM, this unknown…

Regards

Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of  International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics  (SISBQ)

Who’s Who in the World (and America)

since 1996

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

http://www.semeioticabiofisica.it

http://www.sisbq.org

dottsergio@semeioticabiofisica.it

Peso Corporeo e Aspettativa di Vita: Problema risolto dalla Semeiotica Biofisica Quantistica.

January 7, 2013

Dalla notte dei tempi della Medicina Serva dell’Economia si dibatte su un problema finora aperto: perchè gli obesi con BMI di almeno 35 hanno una durata di vita inferiore ai normo-peso.

Nell’articolo da me commentato, pubblicato su The Los Angeles Times, Rosie Mestel scrive che  i normo-peso (BMI of 18.5 to 24.9),  ma anche  i leggermente in sovra-peso vivono una vita più lunga degli individui in sovra-peso.  ANZI, forse per sorprendere il lettore, scrive testualmente:

“But the scientists also found that people classified as overweight, with a BMI of 25 to 29.9, died at slightly lower rates — not higher — than those of so-called normal weight. And they found that those who were mildly obese, with a BMI of 30 to 34.9, died in no greater numbers than did their normal-weight peers”.

Avete capito bene: siamo al delirio scientifico, favorito da una Medicina Medievale, figlia traviata del Framingham Heart ECONOMIC Study.

Per comprendere la vera relazione tra BMI e aspettativa di vita nel SINGOLO individuo, è inevitabile la conoscenza dei Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalla varie costituzioni! Altrimenti – esperienza insegna – rimane solo una grande confusione statistica.

Ho scritto a chi ha firmato l’articolo invitandola a chiedermi ulteriori informazioni – se lo desidera – nel caso assai probabile  il mio “personale” inglese riuscisse difficile da capire ad una statunitense…

In realtà, in Italia succede ben altro: i “Professori” non capiscono memmeno il mio italiano, come dimostra il fatto che  non mi rispondono mai!  Mi chiedo  cosa mai potrebbe rispondere, per  esempio, il famoso oncologo ed il cardiologo reale, quando, per parlare di Reale Rischio Congenito di Cancro e di CAD , mi riferisco alla percussione ascoltata dell’uretere, indispensabile per valutare con un fonendoscopio la vasomotility e la vasomotion in qualsiasi sistema biologico?

http://discussions.latimes.com/20/lanews/la-sci-overweight-survival-20130102/10

SergioStagnaro at 01:13 AM January 07, 2013

The problem concerning the relation BMI/life span is  finally  enlightened by Quantum Biophysical Semeiotic-Dependent, Inherited Real Risks, conditio sine qua non of the related disorder. For instance, both normal and  obese individuals are at real risk of Acute Myocardial Infarction, exclusively when involved by CAD Inherited Real Risk, bedside recognised in one second – by means of Caotino’s Sign (Google.com), from birth, with a stethoscope and eliminated with Quantum Therapy: Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society, http://www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Può essere per molti inquietante – non certo per la gente comune – accettare l’esistenza della Semeiotica Biofisica Quantistica. Tuttavia, se vogliamo compiere dei progressi in Medicina,  nell’interesse dei malati, in atto oppure potenziali, è giunto il momento di non far finta che la Semeiotica Biofisica NON esista.

La Fine della Medicina Medievale e Nicola Abbagnano.

February 14, 2012

Cosa ha mai fatto il filosofo Nicola Abbagnano, morto ventidue anni or sono, per  aver a che fare con la  fine dell’attuale Medicina Medievale?

Il commento, da me  inviato a “Il Giornale” due anni or sono e subito messo in rete, offre una chiarissima spiegazione.

commento inviato giovedì 30 settembre 2010 – ore 13:30

“Lascio ad altri  sintetizzare, nel modo che ammiriamo da sempre, l’essenziale dell’opera di un grande filosofo come Nicola Abbagnaro. Di seguito offro una testimonianza, che risale a quarant’anni or sono, semplice ma significativa, espressione della nobiltà d’animo e della Saggezza di Vita di Nicola Abbagnano. Gli scrissi una prima lettera su temi a lui cari ed Egli prontamente mi rispose parole di apprezzamento nei confronti della mia attività di scienziato, allora non troppo avanti negli anni. Seguirono altre lettere, ora conservate nel Saggio “La struttura dell’esistenza”. Purtroppo quando scrivo a giornalisti tuttologi pagati dai migliori quotidiani – l’eccezione conferma la regola – nemmeno mi rispondono. Infatti, non è politicamente corretto parlare di Rinascimento della Medicina, Terrorismo Psicologico Jatrogenetico, Medio Evo della Medicina, e considerare Scienza, Arte, Teologia, Filosofia, Letteratura… come espressione dell’unico umano sapere.

Il contributo di Nicola Abbagnano alla epocale lotta contro il Medio Evo della Medicina è questo: solo con la Saggezza di Vita possiamo sperare nella nascita di una NEW RENAISSANCE dell’Arte di Prevenire e Guarire malattie come il Diabete, la CVD, il Cancro, oggi vere epidemie in continuo aumento”.

L’invito postumo di Nicola Abbagnano è estremamente semplice: liberare la Ragione dal giogo economico!

Segno di Dellepiane: Cancro Cerebrale Riconosciuto in UN Secondo!

February 13, 2012

Con l’aiuto della Semeiotica Biofisica Quantistica, i medici possono riconoscere bedside rapidamente, in un solo secondo,  il reale rischio congenito del tumore sia cerebrale sia cerebellare, e  naturalmente il tumore ormai insorto, a partire dallo stadio veramente iniziale, mediante il Segno di Dellepiane.

In assenza di Terreno Oncologico, il Cancro è escluso in un secondo: nel sano, la “intensa” pressione digitale applicata su un punto qualsiasi del cranio, NON provoca “simultaneamente” il Riflesso gastrico aspecifico, seguito dalla tipica Contrazione Gastrica tonica in caso di patologia neoplastica magari potenziale – Reale Rischio Congeito – consentendo in un solo secondo l’esclusione del cancro cerebrale.

A questo punto ricordo i dati SBQ della Valutazione Clinica dell’Attivazione del Sensore Cerebrale, tipica del cancro – Segno di Gandolfo – sempre presente nel Terreno Oncologico, nel Reale Rischio Congenito Oncologico e ovviamente in tutti gli stadi dell’oncogenesi. ( http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf  )

Nei soggetti con Terreno Oncologico, i valori parametrici patologici del riflesso oculo-gastrico-aspecifico, di natura tumorale provocato dalla pressione di media intensità applicata sull’emisfero sede della lesione (= Contrazione Gastrica tonica che segue il Riflesso Gastrico aspecifico iniziato dopo un tempo di latenza di 4 sec. ca.; NN = 8 sec.), indicano la presenza della neoplasia nell’emisfero omolaterale.

In seguito, gli altri numerosi segni semeiotico-biofisici-quantistici (Vedere nell mio sito  la Pagina http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Ita/Tumore%20cerebellare.doc) consentono al medico di precisare sia la localizzazione sia  l’estensione del tumore maligno.

Subito dopo, il paziente può e deve essere sottoposto alla specifica indagine della semeiotica sofisticata.

Consigliata la lettura di:

Stagnaro S., Auscultatory percussion of the cerebral tumour: Diagnostic importance of the evoked potentials, Biol. Med. 1985, 7, 171-175.

Stagnaro Sergio. Inherited Real Risk of Brain Disorders. www.plos.org, 24 July 2009. http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0006354;jsessionid=9AC82C42FA9F57C913844806BF96

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics.  http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

Segno di Rinaldi: in un secondo Diagnosi di Cancro, a partire dallo Stadio di Terreno Oncologico.

February 9, 2012

L’affermazione “Il Cancro, solido e liquido, escluso in Un Secondo col Fonendoscopio” dovrebbe stimolare la curiosità delle cosiddette Agenzie di Informazione, e quindi i giornali, notoriamente veline-dipendenti,  stimolare le cosiddette autorità sanitarie a tentare di falsificare l’affermazione stessa, a stimolare i “Professori” verso un approfondimento personale dell’annucio,  ovviamente dopo aver studiato la Semeiotica Biofisica Quantistica, a stimolare i Medici di Medicina Generale ad applicare – per falsificarlo –  il metodo suggerito in tutti i loro pazienti colpiti da cancro, a stimolare  il SSN ad accogliere con piacere  uno  strumento per risparmiare soldi, a stimolare tutti coloro che – Cardinali o semplici, devoti e pii cristiani –  soffrono per i piccoli e gli adulti falciati dal tragico destino (1-9).

Tutto questo è, o dovrebbe essere,  giustificato dal fatto che il Terreno Oncologico e il suo Reale Rischio Congenito, se riconosciuto tempestivamente, meglio alla NASCITA, oggi guarisce (sic!)  con la Quantum Therapy, che i “Professori”  ignorano, ammesso  che la conoscano! (Fonte www.semeioticabiofisica.it e http://www.sisbq.org).

Prima di sospettare la presenza di un tumore maligno in un individuo e quindi prima ricercarne la presenza con esami costosi  e terrorizzanti  il paziente  – notoriamente sono indagini  strumentali dalla  lunga attesa prima della esecuzione (biomarcatori tumorali, ecografia, TAC, RNM, biopsia ed esame istologico, etc.)  –   il medico dovrebbe procedere in un secondo alla sicura esclusione della presenza della “possibilità” del  CANCRO, solido e liquido.

In altre parole, se un paziente non è positivo per il Terreno Oncologico o per il Reale Rischio Congenito in un preciso sistema biologico, il cancro NON insorge, il cancro non c’è!  Allora perché allungare la miserabile vita di una Oncologia  penosa, costosa, terrorizzante che ha fallito: il cancro è una epidemia in aumento (1).

Con una semplice e rapida  manovra semeiotica-biofisica-quantistica, rivelatasi  affidabile e non dispendiosa in una sicura esperienza clinica, è  facilmente realizzabile una simile impresa, che svolge un ruolo importante nella lotta al Terrorismo Psicologico Jatrogenetico  e alla vittoria sul tumore maligno.

Nel soggetto Senza Terreno Oncologico, conditio sine quan non del Reale Rischio Congenito di Tumore in un (o più)  sistema biologico, e quindi di cancro in atto, ancorchè iniziale (1-9), la pressione digitale “intensa” applicata sopra la proiezione cutanea del centro neuronale per il SST-RH oppure per la melatonina (V. i siti citati) (1,2), NON provoca “simultaneamente” il riflesso gastrico aspecifico: lo stomaco non modifica le sue dimensioni.

Al contrario, nella condizione sperimentale, sopra illustrata, “simultaneamente” all’inizio della stimolazione compre il Riflesso gastrico aspecifico, la cui intensità è in rapporto allo STADIO della sottostante patologia: TO, RRC di cancro, inizio dell’oncogenesi, tumore iniziale, eccetera!

Infine,  la Valutazione Clinica del Sensore Cerebrale, di recente scoperta, corrobora quanto sopra affermato (9), dimostrando che gli eventi riferiti sono assai più complessi di quanto appare leggendo questo messaggio, e pertanto sono studiati  con metodi certamente non facili per Medici Dipendenti dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini, come i “Professori”.

Bibliografia

1) Stagnaro Sergio, Stagnaro-Neri Marina. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno oncologico”. Travel Factory SRL., Roma, 2004.

2) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Ediz. Travel Factory, Roma, 2004.

3) Stagnaro Sergio. Bed-Side Prostate Cancer Detecting, even in early stages (“Real Risk” of Cancer): BMC Family Practice, 6:24 doi:10.1186/1471-2296-6-24 http://www.biomedcentral.com/1471-2296/6/24/comments#202466

4) .Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana:  http://www.sisbq.org/atti-del-secondo-convegno.html, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf  ; english version:  http://www.sisbq.org/proceedings-2.html,
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf

5) Stagnaro S. Genes and Cancer: a clinical view-point. The Oncological Terrain. BioMed Central Informatics, 2004. http://www.biomedcentral.com/1471-2105/5/21/comments#10454

6) Sergio Stagnaro Mitochondrial Bed-Side Evaluation: a new Way in the War against Cancer (21 December 2005). Cancer Cell International http://www.cancerci.com/content/5/1/34/comments#218502

7) Sergio Stagnaro.  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. Volume in rete nel sito  http://www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

8) Sergio Stagnaro.  Oncological Terrian’s Paramount Role in Fighting Cancer . MENA Health World, January 2012, Vol. 1, Pg 16. http://www.mhwmag.net/levelthree.aspx?magazine_subsection_id=3047&all_lk_id=252&magazine_section_id=1&magazine_id=4

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf