Cari Diabetologi, vorrei informarvi che non tutti gli individui possono essere colpiti dal T2DM.

Tra le numerosissime  errate  credenze dei  Diabetologi, una è per me insopportabile segno di mancato aggiornamento, causa di terrorismo psicologico e del perseverare dell’epidemia diabetica in continuo aumento: credere che tutti gli individui possano diventare diabetici, anche se con diversa probabilità.  Questo è assoltamente falso e contradditorio al tempo stesso.

Infatti, questo generale atteggiamento dei Diabetologi, corroborato dalla richiesta della glicemia a TUTTI gli assistiti che si presentano al PS, al loro Medico curante, o sono ricoverati in Ospedale, è tra l’altro sfacciatamente contradditorio. Pertanto, lo stigmatizzerò nella mia Lectio Magistralis il 23 maggio pv. ore 15, Auditorium Hotel Santoli, dove invito “almeno” i Diabetologi della vicina Bologna per ascoltare finalmente le loro argomentazioni.

Se quanto sopra riferito non corrispondesse a verità, allora perché  sono richieste costose indagini di genetica molecolare, fingendo i richiedenti  di credere che lo studio delle mutazioni del n-DNA (e del mit-DNA?), solo in parte oggi note, possano dirci chi diventerà diabetico?  A questo proposito, invito a leggere il mio datato Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008,http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

In sostanza,  secondo le Linee Guida –  qualcuno sa chi scrive le Linee Guida? – tutti possono ammalare di T2DM, ma si richiedono esami costosi per accertare le mutazioni genetiche alla base … della negata Costituzione Diabetica! Complimenti alla Logica dei Diabetologi.

Sergio Stagnaro  Biophysical-Semeiotic Diabetic Constitution. Cyber Lecture,. www.indmedica.com, 2006,  http://cyberlectures.indmedica.com/show/60/1/Diabetic_Constitution

Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline].

Quanto precede permette di comprendere il silenzio delle cosiddette autorità sanitarie, a cui nessun laureato in Medicina osa ribellarsi per ovvi motivi esistenziali, sul Reale Rischio Congenito di T2DM, dipendente dalla Costituzione Diabetica, diagnosticato dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminato, a costo Zero, con la Terapia Quantistica:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  10.3389/fendo.2013.00017, http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [MEDLINE].

Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

Siamo tutti d’accordo che un singolo individuo non può sapere tutto, specialmente se arrivato ad 84 anni d’età. Pertanto, ammetto, senza imbarazzo alcuno, di non capire l’atteggiamento dei Diabetologi, riferito sopra. Spero che a Porretta Terme, il 23 di maggio pv.  un autorevole rappresentate della Diabetologia mi illumini.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: