Perché il cancro del seno è assai più frequente nelle donne che negli uomini?

Notoriamente il cancro colpisce più le donne degli uomini. Allora, sorge – o dovrebbe sorgere – spontanea la domanda: “Perché?”.

La risposta degli esperti, che si trova in rete, attribuisce generalmente la causa della maggior frequenza  del tumore maligno della mammella nelle donne al diverso rapporto tra estrogeni e testosterone. Una simile teoria si regge soltanto se  sostenuta da ipotesi ad hoch.

Nessuno finora ha indagato se esistono differenze nella microcircolazione della mammella nelle donne e uomini sani!

Nessuno finora ha studiato la diversa produzione di adipochine nella mammella femminile e maschile, in considerazione dei molteplici effetti di queste sostanze nei confronti dell’oncogenesi, dell’insorgenza del DM e dell’osteporosi.

Quale sostanza connette la scarsa presenza di cancro al seno nell’uomo e la ridotta insorgenza dell’osteoporosi nel sesso maschile?

Come si comporta la produzione di GH-RH e di SST-RH, stimolata dalle adipochine originate  nella mammella, nei due sessi?

Domande senza risposta a cui potrò tentare di rispondere  con l’aiuto dei “professori”  presenti a Porretta Terme alla mia conferenza, Venerdì 19 settembre, Auditorium Hotel Santoli, nel corso del I Festival Nazionale dell’Acqua. V locandina, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/sergiostagnaro_porretta2014.pdf.

 

Advertisements

Tags: , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: