Archive for August, 2012

Metodologia o Metodologie? Discussioni Vuote ed Epidemie Reali.

August 25, 2012

Quanto avviene in politica è lo stesso di quanto accade nella Scienza, inclusa la Medicina: i “Professori” parlano, parlano, parlano e, se e quando concludono, le loro conclusioni generalmente fanno pena: CAD, DM e Cancro sono Epidemie in aumento!

Metodologia o Metodologie?

Perché un solo LOGOS sul Metodo e non molti LOGOI su tanti Metodi?

Non è forse vero che il Metodo Scientifico-Ipotetico-Deduttivo-Dogmatico, al servizione dell’economia,  impiegato ovviamente nel desolante Framingham Heart Study,  si è rivelato acqua fresca, NON energizzata, nell’eliminare le tre epidemie tuttora  in aumento: CAD, DM e Cancro?

Non è forse vero che  il METODO SCIENTIFICO ha permesso di salvare molti infartuati?  In verità, si discute anche su qusto NUMERO. Tuttavia, ai “Professori” ricordo che tutti gli infartuati – compreso chi scrive – dalla nascita erano positivi per il Reale Rischio Congenito di CAD  oggi guaribile!
Ha detto Barnard che se invece di dedicarsi al trapianto di cuore,  si fosse dedicato alla Prevenzione Primaria dell’IMA, anzicché una vita ne avrebbe salvato milioni: il suo paziente morì pochi giorni dopo il trapianto e i sopravvissuti sono Malati Cronici!

Cosa ne pensano i “professori” del Pensiero Laterale  di E. Bono, di cui ho parlato nel Post precedente?

Ecco un quiz metodologico  per “Professori”: Senza Terreno Oncologico, manifesto, latente o potenziale,  e  specialmente senza il dipendente Reale Rischio Congenito di cancro, nel corso degli ultimi dieci anni, non ho osservato nessun caso di tumore maligno, anche se non posso escluderlo in pazienti assai singolari, negativi per TO. ma assai defedati per altra patologia!

Se con la BLUE THERAPY, www.sisbq.org,  viene eliminato  il Terreno Oncologico e l’eventale RRC di cancro di un soggetto,  secondo il Metodo Scientifico Ipotetico-Deduttivo-Dogmatico imperante –  si è autorizzati ad affermare che in futuro questo individuo NON morirà dicancro?

La risposta dei “Professori” è NO,  assolutamente.

“Quanto alla falsificabilità, la tua teoria non è falsificabile da nessuno: nessuno può falsificare l’affermazione “il bambino non avrà mai il cancro” fino a che non morirà. E se fra ottant’anni verificherai che gli andrà bene, non avrai ottenuto nessuna prova di validità, perchè potrebbe essere stato un caso piuttosto facile da verificarsi: per convincere qualcuno avresti bisogno di reclutare diciamo almeno una decina di bambini senza e una decina con terreno  e seguirli fino alla morte.
Il metodo scientifico è uno solo, e arriva direttamente dal nostro Galileo, che ti piaccia o no: se vuoi mettere in piedi un altro metodo scientifico, puoi tentare e cercare di diffonderlo. Mi raccomando di studiarlo bene!”

Questa è la delirante mail di una docente di UNIVERSITA’ italiana del Nord,  disposta a sacrificare sull’altare del Metodo Scientifico Ipotetico-Deduttivo-Dogmatico la possibilità di salvare vite umane, secondo il noto Principio della Termodinamica, da me così tradotto: “Se uno NON ha Amore, non lo può donare”.

Basando la mia teoria su questa Ipotesi Zero, ho fatto nascere Manuel e Charithy Alisha, ai quali, appena sapranno leggere, farò loro conoscere il test mostruoso della mail obbrobriosa della “Professoressa” . V.  www.sisbq.com, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html.

Prevedo le  risposte dei due senza il Terreno Oncologico!

To be continued….