Genotipo, Ambiente, Fenotipo: I “Professori” tacciono!

Nel vivace  Raivaticano.blog.ra.it  oggi, 2 febbraio 2012,  è  in rete il seguente mio commento, che  offre lo spunto ad una interessante riflessione:

http://raivaticano.blog.rai.it/2012/01/31/il-senso-del-denaro/#comments Sergio Stagnaro scrive:

  1. Febbraio 1st, 2012 alle 15:18

    Scrive Franco Petraglia “… il denaro (eccessivo) logora i rapporti umani e inaridisce e distrugge i sentimenti alati di un tempo. In altre parole, la ricchezza materiale sostituisce il bene morale e spirituale e rovina il senso della vita e dell’amore”. Come dargli torto. Tuttavia, se potessi, porrei anche a Dio la domanda: “E’ il danaro la causa della malattia umana, oppure ne è un fattore di rischio, come il coltello?” Vedete, i “Professori” prima hanno parlato di semplici fattori di rischio della CAD (= cardiopatia ischemica, che può portare all’infarto) poi, lentamente, affascinati da luci luccicanti, obliando il Reale Rischio Congenito, diagnosticato col fonendoscopio e CURABILE, hanno parlato di quasi- CAUSE, contro le quali usare farmaci! E questi fattori di rischio, silenziosamente barattati per cause…, sono diventati circa 300, con notevoli guadagni per la bigfarma.
    Torniamo al demone, il danaro: se allora il suo pericolo – penserà qualcuno – dipende dal DNA, sia mitocondriale sia nucleare, degli individui, non c’è nulla da fare contro di esso, e il libero arbitrio si dissolve come la poca nebbia all’apparire del sole: tutto è preordinato! Niente affatto, miei cari. Ho “dimostrato” scientificamente la validità scientifica del Principio della Funzione Ricorsiva del Genoma Frattalico, salvando il Libero arbitrio: http://www.sisbq.org.
    In poche e semplici parole, possiamo influenzare il nostro patrimonio genetico, analizzato con un semplice fonendoscopio, normalizzandolo, come dimostra la Manue’s Story e – se non conoscete la Manuel’s Story, che neppure i nostri Oncolgi conoscono…, pensate ai merli dal becco giallo che hanno compreso l’inutilità di aver ancora paura dell’uomo un tempo cacciatore e vengono a cercare il cibo vicino ai suoi piedi.
    Insegnando la storia della Salvezza, anche il Cristianesimo – a mio parere – rappresenta uno strumento terapeutico per l’uomo, che “ben l’ode”.

Non siamo nati tutti uguali (Stagnaro Sergio.  Not all mice are created equal! BioMedCentral Physiology, 3 December, 2009). LINK.

Nonostante la genetica molecolare e la genomica, i cui progressi meravigliosi ed epocali sono annunciati dalle trombe e dai tromboni dei mass-media, veline-dipendenti, i “Professori” fingono di credere che se un farmaco, per esempio, abbassa i livelli del colesterolo ematico in alcuni,  allora è bene  somministrarlo a tutti, anche ai bambini, come sostengono scienziati USA!

L’aspetto più ripugnante in questo mondo sacrificato a Mammona, è la parabola disegnata – meglio dire  fatta disegnare dalla bigfarma a sponsorizzati suoi dipendenti – dai fattori di rischio ambientali.

Mi limito adire che al momento sono 300 i fattori di rischio ambientali o acquisiti di CVD, contro i quali la bigfarma ha fornito relativi farmaci per il bene dell’umanità.

Una sola desolante  nota al riguardo: DODICI  anni prima che scoppiassero i casi mortali di rabdomiolisi da Cerivastatina, ad un congresso a Merano sollevai – come sempre inascoltato – questo grave problema: Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Carenza di Co Q10 secondaria a terapia ipolipidemmizante diagnosticata con la Percussione Ascoltata. Settimana Italiana di Dietologia, 9-13 Aprile 1991, Merano. Atti, pg. 65. Epat. 37, 17, 1990.

Lentamente nel corso degli anni, i 300 fattori di rischio di CVD sono diventati quasi-cause della patologia cardio-vascolare ischemica!  Pertanto, combattendo con opportuni farmaci per TUTTA la VITA  del paziente questi fattori di rischio, come si pensava una volta, ma oggi quasi-cause di ATS,  la cardiovascolopatia non si instaura o – se presente –  regredisce.

Non è affatto così: ho dimostrato in una vasta letteratura scientifica di assoluto valore che esiste il Reale Rischio Congenito di CAD e di CVD: http://www.sisbq.org e http://www.semeioticabiofisica.it Oggi anche lo scolaretto di Gregory Bateson conosce questi progressi della Medicina!

IL fatto tragico è che, non conoscendo la  Semeiotica Biofisica Quantistica, i “Professori” non sono in grado di esprimere giudizi sul Reale Rischio Congenito di CAD. Infatti, mai hanno risposto in DIECI anni alle mie provocazioni su questa materia.  Certamente dimostrano di essere onesti se non criticano ciò che non conosco, come faccio io,  che ignorando l’Arabo non critico la poesia araba dei secoli XI e XII:  sono  onesto intellettualmente, ma pure ignorante!

Oggi esiste la terapia in grado di far somparire il Reale Rischio Congenito di CAD, dimostrando la scientificità del Principio del Genoma Frattalico Ricorrente di A. Pellionisz: Simone Caramel and Sergio Stagnaro Quantum Biophysical Semeiotics and mit-Genome’s fractal dimension Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, 1  1-27, LINK

Genoma, Ambiente, Fenotipo.

Advertisements

Tags: , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: